Child friendly justice

Child friendly justice

La cooperativa 3P è stata invitata a partecipare alla conferenza “Child friendly justice and integrated child protection systems – lessons learned from EU projects”, che si è svolta a Bruxelles il 25 e il 26 Giugno, presso l’Albert Borschette Conference Center (CCAB)

Hanno preso parte alla conferenza rappresentanti di 25 stati membri dell’Unione Europea e di 10 stati non membri per un totale di circa 190 partecipanti. Lo scopo è stato quello di trattare il tema della giustizia a misura di bambino, per i minori sia vittime che perpetratori di violenza. La discussione è stata incentrata principalmente su tre livelli:

La comunicazione con i bambini

Percorsi di specializzazione per i giudici e le altre figure professionali che si occupano di minori

Capacity-building 

Si sono susseguiti interventi di diverse figure professionali per dare modo di visualizzare il problema da moplteplici punti di vista (giudici, psicologi, assistenti sociali, rappresentanti della Commissione Europea e di organizzazioni non governative), e si è avuto modo di prendere atto delle diversità tra i vari paesi membri e non dell’Unione Europea per quanto riguarda le leggi a tutela dei minori e/o dei soggetti vulnerabili. Abbiamo discusso della necessità di favorire sempre un approccio interdisciplinare nel lavoro con i minori in modo da tenere in considerazione prima di tutto i loro bisogni e garantirne la sicurezza in ogni circostanza. Nel corso delle due giornate abbiamo potuto confrontarci sui principali temi trattati anche grazie alla formazione di 4 sessioni parallele che hanno consentito una discussione più approfondita dei vincoli e delle opportunità che ognuno di noi incontra nel lavoro quotidiano nonché lo scambio di buone pratiche sul lavoro con i minori a livello europeo. Non sono mancati momenti di scambio informali grazie alla condivisione dei coffee break e della networking dinner che si è tenuta presso la sala teatro dell’Hotel Le Plaza, momenti questi che hanno consentito di creare nuovi contatti per futuri partenariati al fine di portare avanti progetti sostenibili. Tutto si è svolto all’interno di una cornice magistralmente organizzata dal team dell’Agenzia Tipik dell’Unione Europea.

Info sull'autore

admin administrator